La Football Association inglese rompe gli accordi di sponsorizzazione con i bookmakers

La Football Association (FA), l’organo che governa il calcio inglese, ha dichiarato di aver rotto tutti gli accordi di sponsorizzazione che aveva con stabilito con alcuni bookmakers. Tra questi la società Ladbrokes, una delle più importanti nel Regno Unito, il cui accordo durava ormai da più di quattro anni.

"La Football Association inglese rompe gli accordi di sponsorizzazione con i bookmakers"

L’MGA di Malta si difende dalle accuse per i controlli sugli operatori di gioco

L’ente regolatore del gioco di Malta (MGA), ha smentito le informazioni apparse di recente secondo le quali la società avrebbe rilasciato licenze ad alcuni operatori di gioco nella nazione del Mediterraneo senza adottare adeguate misure su riciclaggio ed evasione. MGA ha dichiarato che “si tratta di articoli contenenti imprecisioni e fuorvianti interpretazioni sulla Malta Gaming Authority e sul modo in cui opera“. “Gli articoli in questione sono basati su accuse infondate mosse da un ex…

"L’MGA di Malta si difende dalle accuse per i controlli sugli operatori di gioco"

L’Australia vieta la pubblicità sul gioco in TV, Radio e Internet

Il primo ministro australiano, Malcolm Turnbull, ha dichiarato che nel paese saranno vietati gli annunci pubblicitari relazionati col gioco d’azzardo in televisione, radio e su Internet, durante lo svolgimento di eventi sportivi che si terranno in diretta prima delle 20:30.

"L’Australia vieta la pubblicità sul gioco in TV, Radio e Internet"

Gli eSports ai Giochi Asiatici del 2022

Per la prima volta nella storia, gli eSports saranno presenti nel palinsesto dei Giochi Asiatici del 2022 in Cina. E’ quanto ha annunciato il Consiglio Olimpico Asiatico (OCA), che ha stabilito un’alleanza strategica con Alisports per introdurre questa tipologia di gioco nel programma sportivo ufficiale della manifestazione che si terrà a Hangzhou, in Cina.

"Gli eSports ai Giochi Asiatici del 2022"

Regno Unito, in pericolo le entrate dei Bookmakers

La società di scommesse britannica Ladbrokes Coral potrebbe perdere 450 milioni di sterline in vendite se il governo decidesse di introdurre la rigida regolamentazione sulle redditizie macchinette da gioco, conosciute nel paese come FOBT (Fixed Odds Betting Terminal). Il bookmaker si troverebbe ad affrontare una situazione più difficile rispetto ai suoi rivali dell’industria dei giochi, hanno affermato gli analisti dell’Istituto Finanziario Barclays. Se la puntata massima su questi terminali a quota fissa, noti come FOBT,…

"Regno Unito, in pericolo le entrate dei Bookmakers"

Settore Giochi: la riforma che tarda ad arrivare prefigura uno scenario caotico

L’avvocato esperto di gioco, Stefano Sbordoni, analizzando la situazione del gioco italiano in relazione alla tanto attesa riforma del settore che tarda ad arrivare, prevede “reviviscenze di conflitti sulla legittimità dei titoli concessi e su quelli esteri non riconosciuti, quindi un contenzioso crescente”.

"Settore Giochi: la riforma che tarda ad arrivare prefigura uno scenario caotico"

Internet e smartphone: gli “alleati” dei giochi online

Il volume della raccolta legata al settore Giochi, nel 2015, è stato pari a 88.2 miliardi di euro, con una spesa dei giocatori di 17.1 miliardi, 214 milioni di euro in più rispetto al 2014. L’incredibile sviluppo di questo settore è andato di pari passo con quello tecnologico. Gli italiani sono nei primi posti anche per quel che riguarda l’utilizzo di smartphone. Nel 2015 sono stati circa 15 milioni i dispositivi venduti registrando una crescita…

"Internet e smartphone: gli “alleati” dei giochi online"