Jersey sponsor, una delle relazioni piu’ intime tra calcio e gioco d’azzardo

Il settore dei giochi è sempre più in espansione ed in particolare quello dei marchi legati alle scommesse sportive e alle lotterie. Negli ultimi 10 anni, non un abisso ma un periodo di tempo piuttosto limitato, le sponsorizzazioni hanno garantito circa 633 milioni di dollari, pari a circa 547 milioni di euro, per sei campionati europei, i maggiori, quelli considerati da “jersey sponsor” , per le sponsorizzazioni alle maglie. Un’industria che abbraccia, insomma, un’altra industria: calcio e gioco d’azzardo si incrociano e si incontrano sempre più. Dalla Premier League alla Serie A, passando per Liga, Ligue1 e Bundesliga ed Eredivise, gli introiti si sono espansi a macchia d’olio.

Nel 2017 gli sponsor hanno raggiunto il valore di 69 milioni di euro: questo risulta dallo studio della Nielsen Sports Football Industry Analysis. Nella classifica dei vari settori, quello dei giochi e delle scommesse sportive si piazza al quarto posto, dietro quello dei viaggi e del turismo, quello delle banche e del settore automobilistico.

Accordi da capogiro per ogni settore, insomma, dato che il mondo del calcio è in perenne crescita e non pare trovare nessun assestamento se non, appunto, una crescita continua, un flusso che non smette di salire. Le sponsorizzazioni ricoprono una larga fetta dei guadagni totali, arrivando a piazzarsi come base dello sport più seguito al mondo. Sono in totale 4,043 i miliardi che ruotano tra i cinque maggiori campionati europei e la sola Serie A, ormai da un decennio considerata povera al cospetto dei campionati concorrenti, guadagna circa 439 milioni di euro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *